venerdì 26 novembre 2010

Identità rubate


Ti rubano l'identità
ne fanno carta straccia
la sporcano d'inchiostro
la mandano al migliore offerente
ti vendono per un contratto.
Il tuo viso diventa una macchia scura su un documento trasmesso via fax
Il tuo nome si mescola al corpo di un altro
La tua città, i tuoi anni, la tua firma si vendono a prezzi ribassati al banco del mercato.
In un mondo in cui facebook è l'unica carta d'identità riconosciuta
ci rimane un'unica possibilità.
Custodire in una fortezza di cemento armato
ciò che nessuno è ancora in grado di riprodurre.
La nostra anima.